“I designer devono avere il loro punto di incontro, scambio e cooperazione come avviene tra gli scrittori, i medici, gli avvocati e gli architetti.”

Grafici Senza Frontiere è una iniziativa culturale curata da Tomaso Baj, designer della comunicazione e editore. Lo scopo è di promuovere la cultura grafica nel territorio lariano. Il sito favorisce gli scambi di collaborazione tra creativi allo scopo di sviluppare la comunità grafica locale ed innalzare la qualità dei suoi progetti.

L’obiettivo viene perseguito tramite presentazioni di persone, recensione di progetti e prodotti con link che favoriscono la nascita di collaborazioni tra creativi.

Viene promossa la cultura visiva, tecnologica, dei nuovi linguaggi e dei nuovi media. I progetti vengono valorizzati sulla base di canoni culturali, scientifici e tecnologici.

L’attività prevede iniziative di divulgazione della cultura grafica e di sviluppo della comunità creativa tramite corsi, workshop e laboratori. Inoltre è prevista  l’attività di progetto in cui vengono coinvolti i creativi della comunità, finalizzati al miglioramento della vita umana.

La Baj Books, editore del sito Grafici Senza Frontiere, ha come obbiettivo la pubblicazione di progetti realizzati dalla comunità di creativi recensita dal sito.

Grafici senza Frontiere, che in precedenza è stato uno studio grafico, ha esplorato le tecniche design per le libertà e la salute, attività che iniziò con la progettazione della comunicazione per i diritti dei malati psichici, e proseguì con progetti inerenti la prevenzione dei rischi sul lavoro di un grande scalo merci intermodale, mappe per la sopravvivenza dei senza fissa dimora; progetti di tutela degli animali e dell’ambiente… e molti altri progetti tra cui anche puri esercizi di design culturale.


La
(Visited 325 times, 1 visits today)